UNA RUOTA SOSPESA

Giro su me stessa una, due, tre volte fino a che non mi fermo, stordita dalla felicità che sto provando in quel momento. Ruote vivaci e briose mi hanno accompagnata durante una giornata di metà settembre, dove a fare da cornice è stata una splendida villa cinquecentesca ed io, per un attimo, mi son fatta abbracciare da quell’atmosfera magica che profumava tanto di storia e di vita.

DSC_0583

DSC_0588

DSC_0589

DSC_0590

DSC_0594

DSC_0601

Leave A Comment

Your email address will not be published.